Un giovedì di doni….

images.jpgFormazioni come quelle annunciate. Rinho Mourinho sceglie questa volta il giallo, blinda la difesa con Marco, ormai unico portiere rimasto, e Brusco, lasciando l’attacco alla Famiglia del Capitano. Dopo 10 minuti, complici doni sotto porta proprio della famiglia, i rossi sono avanti 4 – 1. Sembra una partita in discesa, con Francesco in gran spolvero e il solito Giulio a randellare sulla fascia. Poi…. il capitano fa vedere di che pasta è fatto ( da cui la celebre pasta del Capitano ) e suona la carica. La squadra pareggia e supera i rossi, in evidente calo di ossigeno. La carta vincente diventa a quel punto l’ingresso dopo mesi nella mischia di Marco eto , che segna in contropiede e copre in difesa. Finisce in gloria per i gialli di Rinho.

Poi tutto si complica: docce fredde, televisorino piccolo, e dulcis in fundo… altri doni per la modesta squadra ellenica.

A giovedì prossimo, sperando in meno doni, che vi voglio bene, e non posso vedervi con quelle facce…

 

Un giovedì di doni….ultima modifica: 2010-02-20T19:04:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Un giovedì di doni….

  1. è bello poter partecipare all’aggiornamento del blog di domenica sera dopo aver visto e goduto degli ottimi risultati sui campi di calcio della serie A, però stamo ancora all’inizio der curvone perciò niente facili proclami non è il caso,comunque reja è un grande a fine partita ha detto che la sua lazialetta si vedrà tra 10/12 giornate tradotto er mitico pensiero: se ce dice culo rimanemo in serie A e poi vedemo pe l’anno prossimo, tra chi nu me compra lotito e quelli sicuri che me venne poesse che pe l’anno prossimo la serie B è sicura comunque noi semo mpegnati giovedì sera contro li greci sempre e solo forza GRANDE MAGICA ROMA.
    P.S. capitano complimenti per il libro è una lettura che fa bene al cuore

  2. è bello poter partecipare all’aggiornamento del blog di domenica sera dopo aver visto e goduto degli ottimi risultati sui campi di calcio della serie A, però stamo ancora all’inizio der curvone perciò niente facili proclami non è il caso,comunque reja è un grande a fine partita ha detto che la sua lazialetta si vedrà tra 10/12 giornate tradotto er mitico pensiero: se ce dice culo rimanemo in serie A e poi vedemo pe l’anno prossimo, tra chi nu me compra lotito e quelli sicuri che me venne poesse che pe l’anno prossimo la serie B è sicura comunque noi semo mpegnati giovedì sera contro li greci sempre e solo forza GRANDE MAGICA ROMA.
    P.S. capitano complimenti per il libro è una lettura che fa bene al cuore

Lascia un commento